enfritdeesgr
home HOME / MONETE EURO
basket(Ci sono 0 prodotti nel carrello) totale: 0,00 € delete check out FAQs

Tutti i Paesi - Monete Euro

SPECIALIZZATI IN MONETE EURO DA COLLEZIONE - MONETE EURO VATICANO
MONETE EURO SAN MARINO - MONETE EURO SLOVENIA - EURO MONETE
MONETE EURO MALTA – MONETE EURO CIPRO – MONETE EURO SLOVACCHIA
EURO COINS - EURO COMMEMORATIVI - MONETE EURO ESTONIALe monete commemorative da 2 € sono monete speciali coniate e rilasciate a partire dal 2004 dai paesi membri della zona euro come monete aventi corso legale. Tali monete vengono solitamente emesse per commemorare anniversari di eventi storici o per porre in risalto eventi attuali di particolare importanza. Al 2008, sono state coniate quarantaquattro varianti di monete commemorative da 2 euro — sei nel 2004, otto nel 2005, sette nel 2006, venti nel 2007 (comprese le 13 versioni dell'emissione comune) e tre nel 2008. Nel 2008 è prevista la coniazione di almeno altre dieci monete e di altre due nel 2009 (in aggiunta ad una seconda emissione comune, con sedici Stati partecipanti). Le monete da 2 euro commemorative sono diventate oggetto di collezione: queste monete non devono però essere confuse con le monete commemorative (con un valore facciale superiore ai 2 euro), che sono ufficialmente proposte come monete da collezione e di solito sono coniate con un metallo prezioso (oro e/o argento). 

Con l'introduzione dell'euro, oltre alle banconote, sono state messe in circolazione monete metalliche con 8 diversi valori:
 
2 e 1 euro: sono bicolor (argento/oro e viceversa)
50, 20 e 10 centesimi: colore oro
5, 2 e 1 centesimi: colore rame
Ogni nazione partecipante all'euro ha il suo disegno per il lato nazionale. L'unico denominatore comune è la presenza di 12 stelle anche su questo lato, per il resto i disegni variano molto. Alcuni stati hanno dato un diverso disegno per ciascuna moneta (Austria, Grecia, Slovenia, San Marino e Italia), altri (Cipro, Germania, Spagna, Francia, Lussemburgo, Malta e Portogallo) un disegno per ciascun tipo (bicolor, oro, rame); Belgio e Irlanda hanno lo stesso disegno per tutte e otto le monete; la Finlandia e i Paesi Bassi hanno dato due diversi disegni alle monete bicolor e lo stesso alle rimanenti sei monete minori.
 
I sei Stati ove vige una monarchia (Belgio, Spagna, Lussemburgo, Paesi Bassi, oltre a Vaticano e Monaco) hanno scelto tutti di raffigurare il loro monarca (la Spagna e Monaco solo sulle due monete maggiori).
 
Gli altri stati hanno scelto
 
personaggi:
Bertha von Suttner, Wolfgang Amadeus Mozart (Austria);
Miguel de Cervantes (Spagna);
Eleftherios Venizelos, Ioannis Kapodistrias, Rigas Velestinlis-Fereos (Grecia);
Dante Alighieri (Italia);
Primož Trubar, France Prešeren (Slovenia);
monumenti, castelli:
il padiglione della secessione viennese, il Belvedere e la chiesa di Santo Stefano o Stephansdom (Austria);
Cattedrale di Santiago de Compostela (Spagna);
la statua di Marco Aurelio, il Colosseo, la Mole Antonelliana, Castel del Monte (Italia);
il progetto dell'architetto Plečnik per il palazzo del parlamento nazionale sloveno (Slovenia);
il tempio di Mnajdra (Malta);
 
navi:
una petroliera, una corvetta, una trireme dell'antica Atene (Grecia);
una nave Kyrenia (Cipro);
piante:
Primula auricula, stella alpina, genziana (Austria);
foglie di rovere (Germania);
camemoro (Rubus chamaemorus) (Finlandia);
animali:
cigno selvatico (Finlandia);
cicogna, una coppia di cavalli di razza lipizzana (Slovenia);
una coppia di mufloni (Cipro);
strumenti musicali:
arpa celtica (Irlanda);
stemmi e sigilli:
Aquila federale (Germania);
Leone araldico (Finlandia);
tre antichi sigilli reali (Portogallo);
figure allegoriche:
l'esagono con le scritte Liberté, Egalité, Fraternité, la seminatrice, Marianne (Francia);
opere d'arte:
il ratto di Europa, la civetta su un'antichissima dracma ellenica (Grecia);
ritratto di Dante da parte di Raffaello, l'Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci, la scultura Forme uniche della continuità nello spazio di Umberto Boccioni e un particolare del dipinto La nascita di Venere di Sandro Botticelli (Italia);
un dipinto di Ivan Grohar, la Roccia del Principe, dove si installarono i principi e duchi della Carinzia (Slovenia);
l'idolo di Pomos (Cipro);
elementi naturali:
il Monte Triglav e la costellazione del Cancro (Slovenia).

Gli Stati membri sono autorizzati a mettere in circolazione anche determinati quantitativi di monete commemorative in euro, a condizione che ne sia emessa soltanto una all'anno per ogni Stato membro e che si tratti della moneta da 2 euro. Queste monete presentano le stesse caratteristiche tecniche delle normali monete euro in circolazione, ma recano sulla faccia nazionale una raffigurazione commemorativa.

Tutti i Paesi - Monete Euro

SPECIALIZZATI IN MONETE EURO DA COLLEZIONE - MONETE EURO VATICANO
MONETE EURO SAN MARINO - MONETE EURO SLOVENIA - EURO MONETE
MONETE EURO MALTA – MONETE EURO CIPRO – MONETE EURO SLOVACCHIA
EURO COINS - EURO COMMEMORATIVI - MONETE EURO ESTONIALe monete commemorative da 2 € sono monete speciali coniate e rilasciate a partire dal 2004 dai paesi membri della zona euro come monete aventi corso legale. Tali monete vengono solitamente emesse per commemorare anniversari di eventi storici o per porre in risalto eventi attuali di particolare importanza. Al 2008, sono state coniate quarantaquattro varianti di monete commemorative da 2 euro — sei nel 2004, otto nel 2005, sette nel 2006, venti nel 2007 (comprese le 13 versioni dell'emissione comune) e tre nel 2008. Nel 2008 è prevista la coniazione di almeno altre dieci monete e di altre due nel 2009 (in aggiunta ad una seconda emissione comune, con sedici Stati partecipanti). Le monete da 2 euro commemorative sono diventate oggetto di collezione: queste monete non devono però essere confuse con le monete commemorative (con un valore facciale superiore ai 2 euro), che sono ufficialmente proposte come monete da collezione e di solito sono coniate con un metallo prezioso (oro e/o argento). 

Con l'introduzione dell'euro, oltre alle banconote, sono state messe in circolazione monete metalliche con 8 diversi valori:
 
2 e 1 euro: sono bicolor (argento/oro e viceversa)
50, 20 e 10 centesimi: colore oro
5, 2 e 1 centesimi: colore rame
Ogni nazione partecipante all'euro ha il suo disegno per il lato nazionale. L'unico denominatore comune è la presenza di 12 stelle anche su questo lato, per il resto i disegni variano molto. Alcuni stati hanno dato un diverso disegno per ciascuna moneta (Austria, Grecia, Slovenia, San Marino e Italia), altri (Cipro, Germania, Spagna, Francia, Lussemburgo, Malta e Portogallo) un disegno per ciascun tipo (bicolor, oro, rame); Belgio e Irlanda hanno lo stesso disegno per tutte e otto le monete; la Finlandia e i Paesi Bassi hanno dato due diversi disegni alle monete bicolor e lo stesso alle rimanenti sei monete minori.
 
I sei Stati ove vige una monarchia (Belgio, Spagna, Lussemburgo, Paesi Bassi, oltre a Vaticano e Monaco) hanno scelto tutti di raffigurare il loro monarca (la Spagna e Monaco solo sulle due monete maggiori).
 
Gli altri stati hanno scelto
 
personaggi:
Bertha von Suttner, Wolfgang Amadeus Mozart (Austria);
Miguel de Cervantes (Spagna);
Eleftherios Venizelos, Ioannis Kapodistrias, Rigas Velestinlis-Fereos (Grecia);
Dante Alighieri (Italia);
Primož Trubar, France Prešeren (Slovenia);
monumenti, castelli:
il padiglione della secessione viennese, il Belvedere e la chiesa di Santo Stefano o Stephansdom (Austria);
Cattedrale di Santiago de Compostela (Spagna);
la statua di Marco Aurelio, il Colosseo, la Mole Antonelliana, Castel del Monte (Italia);
il progetto dell'architetto Plečnik per il palazzo del parlamento nazionale sloveno (Slovenia);
il tempio di Mnajdra (Malta);
 
navi:
una petroliera, una corvetta, una trireme dell'antica Atene (Grecia);
una nave Kyrenia (Cipro);
piante:
Primula auricula, stella alpina, genziana (Austria);
foglie di rovere (Germania);
camemoro (Rubus chamaemorus) (Finlandia);
animali:
cigno selvatico (Finlandia);
cicogna, una coppia di cavalli di razza lipizzana (Slovenia);
una coppia di mufloni (Cipro);
strumenti musicali:
arpa celtica (Irlanda);
stemmi e sigilli:
Aquila federale (Germania);
Leone araldico (Finlandia);
tre antichi sigilli reali (Portogallo);
figure allegoriche:
l'esagono con le scritte Liberté, Egalité, Fraternité, la seminatrice, Marianne (Francia);
opere d'arte:
il ratto di Europa, la civetta su un'antichissima dracma ellenica (Grecia);
ritratto di Dante da parte di Raffaello, l'Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci, la scultura Forme uniche della continuità nello spazio di Umberto Boccioni e un particolare del dipinto La nascita di Venere di Sandro Botticelli (Italia);
un dipinto di Ivan Grohar, la Roccia del Principe, dove si installarono i principi e duchi della Carinzia (Slovenia);
l'idolo di Pomos (Cipro);
elementi naturali:
il Monte Triglav e la costellazione del Cancro (Slovenia).

Gli Stati membri sono autorizzati a mettere in circolazione anche determinati quantitativi di monete commemorative in euro, a condizione che ne sia emessa soltanto una all'anno per ogni Stato membro e che si tratti della moneta da 2 euro. Queste monete presentano le stesse caratteristiche tecniche delle normali monete euro in circolazione, ma recano sulla faccia nazionale una raffigurazione commemorativa.

MONETE EURO

Tutti i Paesi - 25 X 2 Euro collection 2016

Collection of 25 commemorative 2 euro coins 2016 from 15 eurozone countries.

Prezzo: 108,00 €
Tutti i Paesi - 17 X 2 euro 10 anni euro, 2012

The complete collection of 17 coins, including one coin issued by Germany and 16 coins issued by each one of the other countries. Each coin is placed in separate coin holder.

Prezzo: 64,00 €
Tutti i Paesi - 20 X 2 euro, 10 anni UEM, 2009

Collezione completa di 20 monete, comprese le 5 monete emesse dal 5 zecche tedesci e 15 monete emesse da ciascuno degli altri paesi.Ogni moneta si trova in una portamonete separata.

Prezzo: 115,00 €