enfritdeesgr
home HOME / MONETE EURO
basket(Ci sono 0 prodotti nel carrello) totale: 0,00 € delete check out FAQs

Grecia - Monete Euro

10 euro moneta d'argento dedicata alla CULTURA GREESE - Filosofi - Diogeni Nato a Sinope sul Mar Nero, Diogenes era il più significativo dei filosofi cinici. Nell'esilio, si trasferì ad Atene, dove divenne allievo di Antistene, discepolo di Socrate e fondatore della scuola cinematica di pensiero. I cinici hanno sostenuto la semplicità, l'autosufficienza, l'austerità, la conoscenza di sé e la prudenza morale. Probabilmente hanno derivato il loro nome dalla parola cyon (cane), con la quale Diogenes è venuto a conoscenza, allusiva al suo sarcastico mordente. A Atene si diceva di vivere in un grande vaso di ceramica e in piena luce di giorno passeggiava a tenere una lanterna, sostenendo di essere alla ricerca di un uomo (vero o onesto). Diogene si stabilì finalmente a Corinto, dove Alessandro il Grande cercava di incontrarlo. Quando Alexander chiese se c'era qualche favore che i Diogeni potessero desiderare da lui, Diogenes replicò famigeratamente "Sì, staccandoti dalla luce del sole", in linea con il suo disprezzo tipico per le convenzioni sociali ei beni materiali. 10 euro moneta d'argento dedicata alla CULTURA greca - poeti lirici - Sappho Sappho di Lesbo è stato uno dei più grandi lirici lirici dell'antica Grecia e uno dei primi nel mondo occidentale per esprimere costantemente emozioni personali. Ha composto le sue poesie nel dialetto eolico e li ha cantati con l'accompagnamento di una lira. Le sue opere, che sopravvivono per lo più in frammenti, coprono un'ampia gamma tematica: poesie che celebrano la natura e l'amore, gli ispettori e l'epitalalismo (canti di matrimonio), odi e invocazioni degli dèi. La sua superba immagine lirica, il rendering vivido della sensibilità femminile e l'erotismo coraggioso hanno per secoli agitato un interesse diffuso, se non controversia. Sappho ha vinto un grande successo in tempi antichi e fu anche salutato come il "decimo Musa". Ancora oggi rimane uno dei più importanti poeti antichi. La moneta d'argento minima 6 euro dedicata all'anno internazionale di un turismo sostenibile per lo sviluppo Con decisione delle Nazioni Unite, il 2017 è stato proclamato "Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo" in riconoscimento dell'importante ruolo del turismo sostenibile quale strumento positivo verso l'eradicazione Della povertà, della tutela dell'ambiente e del miglioramento della qualità della vita e del suo contributo alle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile (economico, sociale e ambientale). Il turismo ha stretti legami con altri settori e può contribuire alla creazione di posti di lavoro decenti. L'importanza del settore è riflesso dal fatto che il turismo è incluso come obiettivi in ​​tre dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile adottati dalle Nazioni Unite. Il turismo internazionale, in particolare, può generare opportunità commerciali, favorire una migliore comprensione tra i popoli e apportare un maggior apprezzamento del patrimonio ricco e dei valori inerenti a culture diverse contribuendo così al rafforzamento della pace nel mondo. Blister con 5 monete da collezione in euro per commemorare 175 anni dalla nascita di NIKOLAOS GYSIS NIKOLAOS GYSIS (1842-1901) Nikolaos Gysis, uno dei migliori pittori greci moderni, è nato sull'isola di Tinos ma cresciuto ad Atene, dove ha frequentato corsi Presso la Scuola di Belle Arti di Atene. Nel 1865, ha ricevuto una borsa di studio per studiare presso la rinomata Accademia di Belle Arti di Monaco, dove ha padroneggiato una tecnica perfetta e i principi del realismo accademico. Ha trascorso la maggior parte della sua vita a Monaco di Baviera, dove è diventato professore ordinario presso l'Accademia, tornando in Grecia solo occasionalmente. Il suo viaggio in Asia Minore con il collega Nikephoros Lytras ha arricchito la sua tavolozza e ha spostato la sua attenzione sui temi del genere greco. L'uscita dei suoi anni successivi è diventata più poetica e idealistica, spesso ispirata alla mitologia greca e ai temi religiosi, con un'influenza discernibile del simbolismo. SITO ARCHAEOLOGICO DI PHILIPPI L'antica città di Filippi è stata nominata da Filippo II di Macedone, padre di Alessandro Magno. Il sito, che comprende un antico teatro, tre basiliche cristiane e altri monumenti, è stato elencato come patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2016. 2 moneta commemorativa di commemorazione euro DEDICATA AL SITO ARCHEOLOGICO DI PHILIPPI  Moneta da 2 euro per la commemorazione dedicata a 60 ANNI IN MEMORIAMO NIKOS KAZANTZAKIS NIKOS KAZANTZAKIS (1883-1957) Nikos Kazantzakis (1883-1957) è stato uno dei più grandi scrittori del XX secolo della Grecia. È conosciuto in tutto il mondo soprattutto per i suoi romanzi, ricchi di intuizioni metafisiche e di eroi iconici, tradotto in oltre 30 lingue. 200 monete d'oro dedicate alla cultura greca - filosofi - DIOGENE 100 euro MINI GOLD PLUS moneta dedicata alla MITOLOGIA greca - I DONNI OLIMPIANI - ATHENA Athena Athena, figlia preferita di Zeus, era la dea della saggezza, della guerra e dell'artigianato. Fuoriescono dalla testa di Zeus, pienamente coltivata e pienamente armata, rappresentando la sua saggezza e la sua volontà. Nell'arte antica greca è ritratta indossando un casco, spesso contenente scudo e lancia. Adorato in tutto il mondo greco, Atena era particolarmente associata ad Atene, di cui era la patrona. Fu a Athena Parthenos (Athena la vergine) che il Partenone era dedicato, con la sua scultura chryselephantina (oro e avorio) della dea, realizzata da Phidias, mentre il colossale Athena Promachos (Athena il combattente di prima linea), anche da Phidias , Guardava la città dalla roccia dell'Acropoli. I suoi numerosi epiteti includono: Pallas, Polias (della città), Archegetis (capo), Nike (vittoria). L'olivo era il suo albero sacro, e il gufo, rappresentato sulle monete di dracma ateniese, era il suo simbolo. 50 euro MINI GOLD moneta dedicata a HERITAGE CULTURALE - MINIVA CIVILIZZAZIONE MINIVA CIVILIZZAZIONE La civiltà minoica è emersa sull'isola di Creta all'inizio del III millennio aC e raggiunge il suo apogeo nel XVI e XV secolo aC. Chiamato da Minos, mitico re di Cnosso, fu la civiltà più brillante che si evolve nell'Egeo dell'età del bronzo. Il monumentale palazzo di Cnosso scoperto da Sir Arthur Evans alla fine del XX secolo e tre altri importanti palazzi successivamente scoperti a Phaestos, Malia e Zakros indicano una società ben organizzata e ricca fortemente impegnata nel commercio marittimo in tutto il Mediterraneo orientale. La sofisticazione della cultura minoica è ulteriormente evidenziata dallo sviluppo di sceneggiature (in primo luogo, geroglifici cretesi, poi lineari A, entrambi ancora indecifrabili) e arte squisita (architettura, murales, ceramiche, figurine). La civiltà minoica è crollata, per motivi ancora in discussione, nel XV secolo aC, quando Creta fu assunta dai micenei. 10 euro moneta d'argento, EUROPA STAR 2017 SERIE dedicata all'età dell'inferno e del vetro l'età di ferro e vetro L'età del ferro e del vetro in Grecia coincide con i primi decenni di stato-costruzione dopo l'indipendenza della Grecia nel 1830. Una figura iconica letteraria Del tempo era il poeta nazionale greco, Dionysios Solomos (1798-1857), il cui lavoro immortalò la lotta greca della nazione greca per la libertà. La fine del XIX secolo è stata caratterizzata dai primi grandi progetti di ingegneria in Grecia, tra cui, in particolare, l'apertura del Canale di Corinto, inaugurato nel 1893, e la costruzione del ponte di ferro che la copre e che collega il Peloponneso con la terraferma greca Notevoli beni di ingegneria nella loro giornata. Un altro evento storico è stato il rilancio dei Giochi Olimpici e la tenuta delle prime Olimpiadi di Atene nel 1896, simboleggiata dalla Coppa Bréal assegnata al greco Spyros Louis, vincitore della gara di maratona.   Monete euro greche   L’euro    Programma Numismatico 2017 ellenica Programma Numismatico di 2017 monete commemorative 2 commemorative in euro circolazione della moneta dedicata a: "Archeologica di Filippi" 2 euro Commemorativi circolazione moneta dedicata a: "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" monete da collezione € 200 moneta d'oro DEDICATO A : "Cultura greca - FILOSOFI - DIOGENES" € 100 MINI Gold Plus MONETA dedicato a: "Mitologia greca - gli dei dell'Olimpo - ATHENA" € 50 MINI MONETA DI ORO dEDICATO A: "PATRIMONIO CULTURALE - Minoan CIVILTÀ" 10 Euro in argento dedicate a: "Cultura greca - FILOSOFI - DIOGENES" € 10 moneta d'argento dedicato a: "la cultura greca - lirici - Saffo" 6 € MINI ARGENTO mONETA dedicate a: "ANNO INTERNAZIONALE dEL TURISMO SOSTENIBILE PER lO SVILUPPO" carta EDIZIONI SPECIALI Coin - blister con il 2 euro commemorativa circolazione moneta dedicata a: "Archeologica di Filippi" carta moneta - blister con 2 euro commemorativa circolazione moneta dedicata a: "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" blister Euro 5 collezionista di monete commemorativo "175 anni dalla nascita di NIKOLAOS Gysis "set Blister dedicato a:" TURISMO GRECO - CRETA "che contiene tutti gli otto tagli di 2017 monete euro greche 2 euro Commemorativi circolazione di monete (Proof) dedicate a:" Archeologica di Filippi "2 euro Commemorativi circolazione di monete (PROVA) dedicato a : "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" Proof Set che contiene tutti gli otto tagli di 2017 monete in euro greca in una scatola di legno.

 
L’euro è la moneta unica utilizzata (attualmente) da 15 degli Stati membri dell’Unione europea, che, insieme, costituiscono l’area dell’euro. L’introduzione dell’euro nel 1999 è stata uno dei più importanti passi avanti verso l’integrazione europea, oltre ad essere uno dei principali successi dell’UE. Oggi circa 320 milioni di cittadini europei lo usano quale moneta e ne godono i benefici, che saranno ancora più estesi man mano che altri paesi UE adotteranno la moneta unica.
 
Quando è stato varato, il 1° gennaio 1999, l’euro è diventato la nuova moneta ufficiale di 11 Stati membri, in sostituzione delle vecchie divise nazionali, come il marco tedesco o il franco francese. La transizione è avvenuta in due fasi. Inizialmente l’euro è stato introdotto come moneta virtuale per i pagamenti non in contanti e a fini contabili, mentre le vecchie divise continuavano ad essere utilizzate per i pagamenti in contanti e considerate come “sottounità” dell’euro; successivamente, il 1° gennaio 2002, l’euro ha cominciato a circolare fisicamente, sotto forma di banconote e monete metalliche.
 
L’euro non è la moneta di tutti gli Stati membri dell’UE. Due paesi (Danimarca e Regno Unito) hanno ottenuto nel trattato una deroga permanente (opt-out) che li esonera dalla partecipazione all’area dell’euro, mentre altri paesi (molti dei nuovi Stati membri più la Svezia) non hanno ancora soddisfatto le condizioni per l’adozione della moneta unica. Quando lo faranno, essi sostituiranno le rispettive monete nazionali con l’euro.
 
 
Il ministro dell'economia e il governatore della Banca di Grecia hanno scelto i simboli nazionali per le monete in euro tra numerose proposte presentate da una commissione di tecnici e artisti. L'autore dei progetti vincenti è lo scultore Georges Stamatopoulos della Banca di Grecia. Per ogni valore unitario è stato elaborato un disegno diverso.  
 
Le monete euro greche mostrano diversi soggetti per ogni singolo taglio. Sono stati tutti disegnati da Georgios Stamatopoulos con le monete di taglio minore che recano navi greche, le monete di taglio intermedio che mostrano greci famosi e quelle da 1 e 2 euro che hanno impresse immagini della storia e mitologia dell'Antica Grecia. Tutti i tagli presentano le 12 stelle dei 12 paesi fondatori dell'UE, l'anno di conio e il piccolo simbolo della Banca di Grecia. Il valore della moneta è espresso sul lato nazionale anche nell'alfabeto greco, come avviene sul lato comune in alfabeto latino. Il centesimo di euro è noto come lepto (λεπτό; plurale lepta, λεπτά) in greco.
 
La Grecia è entrata nell'Eurozona solo nel 2000, perciò inizialmente non fu in grado di coniare un quantitativo sufficiente di monete rispetto agli altri 11 paesi che aderirono alla moneta unica. Per questo motivo buona parte delle monete greche realizzate per l'introduzione dell'Euro nel 2002 fu coniato anche in Finlandia (1€, 2€ - con simbolo di conio S), in Spagna (20 centesimi - marchio di conio E) e in Francia (1, 2, 5, 10 e 50 centesimi - marchio di conio F); le monete coniate ad Atene non recavano invece alcuna lettera.
  
Una civetta, animale sacro ad Atena, così com'era raffigurata in un'antica tetradracma ateniese del V secolo a.C. Scena del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro "REPUBBLICA GRECA" in greco
 
€2
   Moneta da €2: scena tratta da un mosaico spartano del III secolo d.C. raffigurante Europa rapita da Giove in sembianze di toro. Europa è la figura mitologica greca che ha dato il nome al continente. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l'iscrizione "ΕΛΛΗΝΙΚΗ ΔΗΜΟΚΡΑΤΙΑ" (Repubblica ellenica). 
€1
   Moneta da €1: civetta che compariva su un tetradramma ateniese del V secolo a.C. 
50 cent
   Moneta da 50 cent: ritratto di Eleftherios Venizelos (1864-1936), una delle principali figure politiche della Grecia. Pioniere delle riforme sociali e illustre diplomatico, ebbe un ruolo importante nella modernizzazione del suo paese e nella liberazione della Grecia del Nord e delle isole dell'Egeo. 
20 cent
   Moneta da 20 cent: ritratto di Ioannis Capodistrias (1776-1831), eminente diplomatico e uomo politico a livello nazionale ed europeo. Fu il primo governatore della Grecia (1830-1831) nominato dopo la guerra d'indipendenza del 1821-1827. 
10 cent
   Moneta da 10 cent: ritratto di Rigas Fereos-Velestinlis (1757-1798), precursore e figura di primo piano dell’Illuminismo greco; fu fra i primi a prospettare la liberazione dei Balcani dal dominio ottomano. 
5 cent
 Moneta da 5 cent: una moderna petroliera, che simboleggia lo spirito innovativo della marina mercantile greca. 
2 cent
 Moneta da 2 cent: una corvetta, imbarcazione impiegata durante la guerra di indipendenza del 1821-1827. 
1 cent

Moneta da 1 cent: modello avanzato dell'antica trireme, la più grande nave da guerra che abbia solcato i mari per oltre 200 anni; risale al tempo della democrazia ateniese (V secolo a.C.). century BC).

 2 EURO COMMEMORATIVI GRECIA  Grecia: Programma numismatico per l’anno 2017.  Divisionale Proof 2017 (Toro); valore facciale 3.88 euro; tiratura 1.200;  Divisionale BU dedicata al “Turismo Greco – Creta”; tiratura: 15.000;  2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: UNC 744.000;    Coincard FDC 2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: 4.500 BU;  Cofanetto Proof 2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: 1.500 BE;  2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: UNC 744.000;  Coincard FDC 2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: 4.500 BU Coincard;  Cofanetto Proof 2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: 1.500 BE;  5 euro in cupronickel per il “175° anniversario della nascita di Nikolaos Gyzis”; tiratura 5.000;  6 euro (mini) in argento “Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo”; tiratura: 1.500;  10 euro in argento “Lirici – Saffo” (serie “Cultura greca”); tiratura: 2.000;  10 euro in argento “Filosofi – Diogenes” (serie “Cultura greca”); tiratura: 2.000;  50 euro (mini) in oro per i “Beni culturali: Civiltà Minoica”; tiratura: 1.500;  100 euro (mini) in oro “Gli Dei dell’Olimpo: Mitologia Greca – Athena”; tiratura: 1.200;  200 euro in oro “Filosofi – Diogenes” (serie “Cultura greca”); tiratura: 1.000;  Molti dei romanzi dell'autore trattare con la storia e la cultura del suo paese, e il rapporto mistico tra l'uomo e Dio. Nel 1957 ha perso il premio Nobel per un solo voto per lo scrittore francese Albert Camus. L'opera centrale nella produzione di Kazantzakis è il poema Odissea in 24 canti per un totale di 33333 versi, pubblicata nel 1938. Nel dopoguerra pubblica una serie di romanzi che rimangono tra le sue opere più famose. Questi includono Zorba il Greco (1946), Cristo di nuovo in croce (1948), Capitan Michele (1950), L'ultima tentazione (1951).

Grecia - Monete Euro

10 euro moneta d'argento dedicata alla CULTURA GREESE - Filosofi - Diogeni Nato a Sinope sul Mar Nero, Diogenes era il più significativo dei filosofi cinici. Nell'esilio, si trasferì ad Atene, dove divenne allievo di Antistene, discepolo di Socrate e fondatore della scuola cinematica di pensiero. I cinici hanno sostenuto la semplicità, l'autosufficienza, l'austerità, la conoscenza di sé e la prudenza morale. Probabilmente hanno derivato il loro nome dalla parola cyon (cane), con la quale Diogenes è venuto a conoscenza, allusiva al suo sarcastico mordente. A Atene si diceva di vivere in un grande vaso di ceramica e in piena luce di giorno passeggiava a tenere una lanterna, sostenendo di essere alla ricerca di un uomo (vero o onesto). Diogene si stabilì finalmente a Corinto, dove Alessandro il Grande cercava di incontrarlo. Quando Alexander chiese se c'era qualche favore che i Diogeni potessero desiderare da lui, Diogenes replicò famigeratamente "Sì, staccandoti dalla luce del sole", in linea con il suo disprezzo tipico per le convenzioni sociali ei beni materiali. 10 euro moneta d'argento dedicata alla CULTURA greca - poeti lirici - Sappho Sappho di Lesbo è stato uno dei più grandi lirici lirici dell'antica Grecia e uno dei primi nel mondo occidentale per esprimere costantemente emozioni personali. Ha composto le sue poesie nel dialetto eolico e li ha cantati con l'accompagnamento di una lira. Le sue opere, che sopravvivono per lo più in frammenti, coprono un'ampia gamma tematica: poesie che celebrano la natura e l'amore, gli ispettori e l'epitalalismo (canti di matrimonio), odi e invocazioni degli dèi. La sua superba immagine lirica, il rendering vivido della sensibilità femminile e l'erotismo coraggioso hanno per secoli agitato un interesse diffuso, se non controversia. Sappho ha vinto un grande successo in tempi antichi e fu anche salutato come il "decimo Musa". Ancora oggi rimane uno dei più importanti poeti antichi. La moneta d'argento minima 6 euro dedicata all'anno internazionale di un turismo sostenibile per lo sviluppo Con decisione delle Nazioni Unite, il 2017 è stato proclamato "Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo" in riconoscimento dell'importante ruolo del turismo sostenibile quale strumento positivo verso l'eradicazione Della povertà, della tutela dell'ambiente e del miglioramento della qualità della vita e del suo contributo alle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile (economico, sociale e ambientale). Il turismo ha stretti legami con altri settori e può contribuire alla creazione di posti di lavoro decenti. L'importanza del settore è riflesso dal fatto che il turismo è incluso come obiettivi in ​​tre dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile adottati dalle Nazioni Unite. Il turismo internazionale, in particolare, può generare opportunità commerciali, favorire una migliore comprensione tra i popoli e apportare un maggior apprezzamento del patrimonio ricco e dei valori inerenti a culture diverse contribuendo così al rafforzamento della pace nel mondo. Blister con 5 monete da collezione in euro per commemorare 175 anni dalla nascita di NIKOLAOS GYSIS NIKOLAOS GYSIS (1842-1901) Nikolaos Gysis, uno dei migliori pittori greci moderni, è nato sull'isola di Tinos ma cresciuto ad Atene, dove ha frequentato corsi Presso la Scuola di Belle Arti di Atene. Nel 1865, ha ricevuto una borsa di studio per studiare presso la rinomata Accademia di Belle Arti di Monaco, dove ha padroneggiato una tecnica perfetta e i principi del realismo accademico. Ha trascorso la maggior parte della sua vita a Monaco di Baviera, dove è diventato professore ordinario presso l'Accademia, tornando in Grecia solo occasionalmente. Il suo viaggio in Asia Minore con il collega Nikephoros Lytras ha arricchito la sua tavolozza e ha spostato la sua attenzione sui temi del genere greco. L'uscita dei suoi anni successivi è diventata più poetica e idealistica, spesso ispirata alla mitologia greca e ai temi religiosi, con un'influenza discernibile del simbolismo. SITO ARCHAEOLOGICO DI PHILIPPI L'antica città di Filippi è stata nominata da Filippo II di Macedone, padre di Alessandro Magno. Il sito, che comprende un antico teatro, tre basiliche cristiane e altri monumenti, è stato elencato come patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2016. 2 moneta commemorativa di commemorazione euro DEDICATA AL SITO ARCHEOLOGICO DI PHILIPPI  Moneta da 2 euro per la commemorazione dedicata a 60 ANNI IN MEMORIAMO NIKOS KAZANTZAKIS NIKOS KAZANTZAKIS (1883-1957) Nikos Kazantzakis (1883-1957) è stato uno dei più grandi scrittori del XX secolo della Grecia. È conosciuto in tutto il mondo soprattutto per i suoi romanzi, ricchi di intuizioni metafisiche e di eroi iconici, tradotto in oltre 30 lingue. 200 monete d'oro dedicate alla cultura greca - filosofi - DIOGENE 100 euro MINI GOLD PLUS moneta dedicata alla MITOLOGIA greca - I DONNI OLIMPIANI - ATHENA Athena Athena, figlia preferita di Zeus, era la dea della saggezza, della guerra e dell'artigianato. Fuoriescono dalla testa di Zeus, pienamente coltivata e pienamente armata, rappresentando la sua saggezza e la sua volontà. Nell'arte antica greca è ritratta indossando un casco, spesso contenente scudo e lancia. Adorato in tutto il mondo greco, Atena era particolarmente associata ad Atene, di cui era la patrona. Fu a Athena Parthenos (Athena la vergine) che il Partenone era dedicato, con la sua scultura chryselephantina (oro e avorio) della dea, realizzata da Phidias, mentre il colossale Athena Promachos (Athena il combattente di prima linea), anche da Phidias , Guardava la città dalla roccia dell'Acropoli. I suoi numerosi epiteti includono: Pallas, Polias (della città), Archegetis (capo), Nike (vittoria). L'olivo era il suo albero sacro, e il gufo, rappresentato sulle monete di dracma ateniese, era il suo simbolo. 50 euro MINI GOLD moneta dedicata a HERITAGE CULTURALE - MINIVA CIVILIZZAZIONE MINIVA CIVILIZZAZIONE La civiltà minoica è emersa sull'isola di Creta all'inizio del III millennio aC e raggiunge il suo apogeo nel XVI e XV secolo aC. Chiamato da Minos, mitico re di Cnosso, fu la civiltà più brillante che si evolve nell'Egeo dell'età del bronzo. Il monumentale palazzo di Cnosso scoperto da Sir Arthur Evans alla fine del XX secolo e tre altri importanti palazzi successivamente scoperti a Phaestos, Malia e Zakros indicano una società ben organizzata e ricca fortemente impegnata nel commercio marittimo in tutto il Mediterraneo orientale. La sofisticazione della cultura minoica è ulteriormente evidenziata dallo sviluppo di sceneggiature (in primo luogo, geroglifici cretesi, poi lineari A, entrambi ancora indecifrabili) e arte squisita (architettura, murales, ceramiche, figurine). La civiltà minoica è crollata, per motivi ancora in discussione, nel XV secolo aC, quando Creta fu assunta dai micenei. 10 euro moneta d'argento, EUROPA STAR 2017 SERIE dedicata all'età dell'inferno e del vetro l'età di ferro e vetro L'età del ferro e del vetro in Grecia coincide con i primi decenni di stato-costruzione dopo l'indipendenza della Grecia nel 1830. Una figura iconica letteraria Del tempo era il poeta nazionale greco, Dionysios Solomos (1798-1857), il cui lavoro immortalò la lotta greca della nazione greca per la libertà. La fine del XIX secolo è stata caratterizzata dai primi grandi progetti di ingegneria in Grecia, tra cui, in particolare, l'apertura del Canale di Corinto, inaugurato nel 1893, e la costruzione del ponte di ferro che la copre e che collega il Peloponneso con la terraferma greca Notevoli beni di ingegneria nella loro giornata. Un altro evento storico è stato il rilancio dei Giochi Olimpici e la tenuta delle prime Olimpiadi di Atene nel 1896, simboleggiata dalla Coppa Bréal assegnata al greco Spyros Louis, vincitore della gara di maratona.   Monete euro greche   L’euro    Programma Numismatico 2017 ellenica Programma Numismatico di 2017 monete commemorative 2 commemorative in euro circolazione della moneta dedicata a: "Archeologica di Filippi" 2 euro Commemorativi circolazione moneta dedicata a: "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" monete da collezione € 200 moneta d'oro DEDICATO A : "Cultura greca - FILOSOFI - DIOGENES" € 100 MINI Gold Plus MONETA dedicato a: "Mitologia greca - gli dei dell'Olimpo - ATHENA" € 50 MINI MONETA DI ORO dEDICATO A: "PATRIMONIO CULTURALE - Minoan CIVILTÀ" 10 Euro in argento dedicate a: "Cultura greca - FILOSOFI - DIOGENES" € 10 moneta d'argento dedicato a: "la cultura greca - lirici - Saffo" 6 € MINI ARGENTO mONETA dedicate a: "ANNO INTERNAZIONALE dEL TURISMO SOSTENIBILE PER lO SVILUPPO" carta EDIZIONI SPECIALI Coin - blister con il 2 euro commemorativa circolazione moneta dedicata a: "Archeologica di Filippi" carta moneta - blister con 2 euro commemorativa circolazione moneta dedicata a: "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" blister Euro 5 collezionista di monete commemorativo "175 anni dalla nascita di NIKOLAOS Gysis "set Blister dedicato a:" TURISMO GRECO - CRETA "che contiene tutti gli otto tagli di 2017 monete euro greche 2 euro Commemorativi circolazione di monete (Proof) dedicate a:" Archeologica di Filippi "2 euro Commemorativi circolazione di monete (PROVA) dedicato a : "60 ANNI in memoria di Nikos Kazantzakis" Proof Set che contiene tutti gli otto tagli di 2017 monete in euro greca in una scatola di legno.

 
L’euro è la moneta unica utilizzata (attualmente) da 15 degli Stati membri dell’Unione europea, che, insieme, costituiscono l’area dell’euro. L’introduzione dell’euro nel 1999 è stata uno dei più importanti passi avanti verso l’integrazione europea, oltre ad essere uno dei principali successi dell’UE. Oggi circa 320 milioni di cittadini europei lo usano quale moneta e ne godono i benefici, che saranno ancora più estesi man mano che altri paesi UE adotteranno la moneta unica.
 
Quando è stato varato, il 1° gennaio 1999, l’euro è diventato la nuova moneta ufficiale di 11 Stati membri, in sostituzione delle vecchie divise nazionali, come il marco tedesco o il franco francese. La transizione è avvenuta in due fasi. Inizialmente l’euro è stato introdotto come moneta virtuale per i pagamenti non in contanti e a fini contabili, mentre le vecchie divise continuavano ad essere utilizzate per i pagamenti in contanti e considerate come “sottounità” dell’euro; successivamente, il 1° gennaio 2002, l’euro ha cominciato a circolare fisicamente, sotto forma di banconote e monete metalliche.
 
L’euro non è la moneta di tutti gli Stati membri dell’UE. Due paesi (Danimarca e Regno Unito) hanno ottenuto nel trattato una deroga permanente (opt-out) che li esonera dalla partecipazione all’area dell’euro, mentre altri paesi (molti dei nuovi Stati membri più la Svezia) non hanno ancora soddisfatto le condizioni per l’adozione della moneta unica. Quando lo faranno, essi sostituiranno le rispettive monete nazionali con l’euro.
 
 
Il ministro dell'economia e il governatore della Banca di Grecia hanno scelto i simboli nazionali per le monete in euro tra numerose proposte presentate da una commissione di tecnici e artisti. L'autore dei progetti vincenti è lo scultore Georges Stamatopoulos della Banca di Grecia. Per ogni valore unitario è stato elaborato un disegno diverso.  
 
Le monete euro greche mostrano diversi soggetti per ogni singolo taglio. Sono stati tutti disegnati da Georgios Stamatopoulos con le monete di taglio minore che recano navi greche, le monete di taglio intermedio che mostrano greci famosi e quelle da 1 e 2 euro che hanno impresse immagini della storia e mitologia dell'Antica Grecia. Tutti i tagli presentano le 12 stelle dei 12 paesi fondatori dell'UE, l'anno di conio e il piccolo simbolo della Banca di Grecia. Il valore della moneta è espresso sul lato nazionale anche nell'alfabeto greco, come avviene sul lato comune in alfabeto latino. Il centesimo di euro è noto come lepto (λεπτό; plurale lepta, λεπτά) in greco.
 
La Grecia è entrata nell'Eurozona solo nel 2000, perciò inizialmente non fu in grado di coniare un quantitativo sufficiente di monete rispetto agli altri 11 paesi che aderirono alla moneta unica. Per questo motivo buona parte delle monete greche realizzate per l'introduzione dell'Euro nel 2002 fu coniato anche in Finlandia (1€, 2€ - con simbolo di conio S), in Spagna (20 centesimi - marchio di conio E) e in Francia (1, 2, 5, 10 e 50 centesimi - marchio di conio F); le monete coniate ad Atene non recavano invece alcuna lettera.
  
Una civetta, animale sacro ad Atena, così com'era raffigurata in un'antica tetradracma ateniese del V secolo a.C. Scena del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro "REPUBBLICA GRECA" in greco
 
€2
   Moneta da €2: scena tratta da un mosaico spartano del III secolo d.C. raffigurante Europa rapita da Giove in sembianze di toro. Europa è la figura mitologica greca che ha dato il nome al continente. La moneta da €2 reca incisa sul bordo l'iscrizione "ΕΛΛΗΝΙΚΗ ΔΗΜΟΚΡΑΤΙΑ" (Repubblica ellenica). 
€1
   Moneta da €1: civetta che compariva su un tetradramma ateniese del V secolo a.C. 
50 cent
   Moneta da 50 cent: ritratto di Eleftherios Venizelos (1864-1936), una delle principali figure politiche della Grecia. Pioniere delle riforme sociali e illustre diplomatico, ebbe un ruolo importante nella modernizzazione del suo paese e nella liberazione della Grecia del Nord e delle isole dell'Egeo. 
20 cent
   Moneta da 20 cent: ritratto di Ioannis Capodistrias (1776-1831), eminente diplomatico e uomo politico a livello nazionale ed europeo. Fu il primo governatore della Grecia (1830-1831) nominato dopo la guerra d'indipendenza del 1821-1827. 
10 cent
   Moneta da 10 cent: ritratto di Rigas Fereos-Velestinlis (1757-1798), precursore e figura di primo piano dell’Illuminismo greco; fu fra i primi a prospettare la liberazione dei Balcani dal dominio ottomano. 
5 cent
 Moneta da 5 cent: una moderna petroliera, che simboleggia lo spirito innovativo della marina mercantile greca. 
2 cent
 Moneta da 2 cent: una corvetta, imbarcazione impiegata durante la guerra di indipendenza del 1821-1827. 
1 cent

Moneta da 1 cent: modello avanzato dell'antica trireme, la più grande nave da guerra che abbia solcato i mari per oltre 200 anni; risale al tempo della democrazia ateniese (V secolo a.C.). century BC).

 2 EURO COMMEMORATIVI GRECIA  Grecia: Programma numismatico per l’anno 2017.  Divisionale Proof 2017 (Toro); valore facciale 3.88 euro; tiratura 1.200;  Divisionale BU dedicata al “Turismo Greco – Creta”; tiratura: 15.000;  2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: UNC 744.000;    Coincard FDC 2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: 4.500 BU;  Cofanetto Proof 2 euro commemorativo dedicato alla “Città archeologica di Filippi”; tiratura: 1.500 BE;  2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: UNC 744.000;  Coincard FDC 2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: 4.500 BU Coincard;  Cofanetto Proof 2 euro commemorativo dedicato al “60° anniversario della morte di Nikos Kazantzakis”; tiratura: 1.500 BE;  5 euro in cupronickel per il “175° anniversario della nascita di Nikolaos Gyzis”; tiratura 5.000;  6 euro (mini) in argento “Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo”; tiratura: 1.500;  10 euro in argento “Lirici – Saffo” (serie “Cultura greca”); tiratura: 2.000;  10 euro in argento “Filosofi – Diogenes” (serie “Cultura greca”); tiratura: 2.000;  50 euro (mini) in oro per i “Beni culturali: Civiltà Minoica”; tiratura: 1.500;  100 euro (mini) in oro “Gli Dei dell’Olimpo: Mitologia Greca – Athena”; tiratura: 1.200;  200 euro in oro “Filosofi – Diogenes” (serie “Cultura greca”); tiratura: 1.000;  Molti dei romanzi dell'autore trattare con la storia e la cultura del suo paese, e il rapporto mistico tra l'uomo e Dio. Nel 1957 ha perso il premio Nobel per un solo voto per lo scrittore francese Albert Camus. L'opera centrale nella produzione di Kazantzakis è il poema Odissea in 24 canti per un totale di 33333 versi, pubblicata nel 1938. Nel dopoguerra pubblica una serie di romanzi che rimangono tra le sue opere più famose. Questi includono Zorba il Greco (1946), Cristo di nuovo in croce (1948), Capitan Michele (1950), L'ultima tentazione (1951).

MONETE EURO

Grecia - 2 Euro, NIKOS KAZANTZAKIS, 2017 (rolls of 25 coins)

Monete commemorative 2 euro, 2017, 60 anni in memoria di Nikos Kazantzakis (1883–1957). Kazantzakis è stato uno scrittore e poeta greco, uno dei maggiori del XX secolo, ma anche giornalista, filosofo e uomo di stato.

Prezzo: 65,00 €
Grecia - 2 Euro, NIKOS KAZANTZAKIS, 2017 (proof)

Monete commemorative 2 euro, 2017, 60 anni in memoria di Nikos Kazantzakis (1883–1957). Kazantzakis è stato uno scrittore e poeta greco, uno dei maggiori del XX secolo, ma anche giornalista, filosofo e uomo di stato.

Prezzo: 79,90 €
Grecia - 5 Euro, NIKOLAOS GYSIS, 2017 (in blister)

Collector coin 5 Euro, 2017 commemorating the 175 years from the birth of NIKOLAOS GYSIS (1842-1901). Brilliant Uncirculated in blister.

Prezzo: 0,00 €

ASPETTATO
Grecia - 6 Euro Argento FS, TOURISM FOR DEVELOPMENT, 2017

Silver coin dedicated to the INTERNATIONAL YEAR OF SUSTAINABLE TOURISM FOR DEVELOPMENT. Diameter: 28.50 mm. Weight: 10 gr. Silver 92.5% with certificate of authenticity. Maximum issue: 1,500 pieces.

Prezzo: 0,00 €

ASPETTATO
Grecia - 50 Euro gold, MINOAN CIVILISATION, 2017

Mini Gold Collector Coin with face value of 50 euro, dedicated to the CULTURAL HERITAGE — MINOAN CIVILISATION. Weight 1g, diametre 14mm. Maximum mintage 1.500 coins. Quality: proof.

Prezzo: 0,00 €

ASPETTATO
Grecia - 10 Euro Argento FS, SAFFO, 2017

SAFFO, 2017. Moneta d'argento 10 Euro, 2017, dedicato alla cultura greca. Ag 925 - peso 34.1g - 40 millimetri di diametro. Tiratura 2000 di qualità Fondo Specchio.

Prezzo: 79,50 €
Grecia - Monete Euro Divisionale 2017, CRETE

GRECIA, Creta. Monete Euro Divisionale 2017, 8 Euro monete fior di conio in confezione ufficiale zecca, con 2 Euro Europa.

Prezzo: 21,50 €
Grecia - 10 Euro Argento FS, IRON AND GLASS, 2017

Europa Star 2017 - Age of Iron and Glass. Silver coin 10 euro proof. Ag 925, weight 31.1g, diameter 38.61mm. Mintage 5.000 items.

Prezzo: 78,50 €
Grecia - 10 Euro Argento FS, DIOGENES, 2017

DIOGENES, 2017. Moneta d'argento 10 Euro, 2017, dedicato alla cultura greca. Ag 925 - peso 34.1g - 40 millimetri di diametro. Tiratura 2000 di qualità Fondo Specchio.

Prezzo: 79,50 €
Grecia - 2 Euro, Dimitri Mitropoulos, 2016 (proof)

Commemorative coin 2 Euro issued to celebrate the 120 Years from the birth of Greek composer and great orchestra conductor, Dimitri Mitropoulos (1896-1960).

Prezzo: 67,50 €
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | ... 7 last page