Grecia - 5 Euro argento proof, THEOPHILOS, 2020 (blister)

Disponibilità: 
DISPONIBILE IN STOCK
Monete euro argento
Anno di emissione: 2020
Valore facciale: 5 Euro
Qualità: PROOF
Metallo: Silver
Weight: 17 g
Diameter: 31 mm
Fineness: 333
Tiratura: 5.000
19,50

Theofilos Chatzimichaìl o Hatzimihail (1870-1934) è stato un pittore greco, considerato il maggiore pittore dell'arte neo-ellenica. Molti dei soggetti dei suoi dipinti sono ispirati alla cultura tradizionale e popolare greca. A scuola non ebbe successo: non solo era mancino, all'epoca un serio svantaggio, ma era deriso dai compagni per la balbuzie. Un po' per questo, ma ancor più perché attratto dalla fama di Smirne, città cosmopolita e vivacissima, Theofilos vi si stabilisce e, oltre a svolgere diversi lavori manuali, pare abbia operato presso un pittore, completando quella formazione iniziata a Mitilene, prima nella bottega del nonno iconografo e poi presso lo zio decoratore. È in questo periodo che adotta la fustanella, gonnellino della guardia regia, e le scarpe tradizionali con il pom-pom, un cinturone e una bisaccia con gli strumenti di lavoro. Alla vigilia della guerra greco-turca, lo troviamo ad Atene per arruolarsi come volontario, ma, non viene accettano e così si trasferisce a Volos, dove pare riesca a entrare nell'esercito proprio a guerra quasi terminata. Qui si ferma per tre anni, dipingendo sui muri dei caffè, dei negozi e delle case. Intorno al 1900 ritorna a Smirne dove esegue i ritratti degli eroi dell'indipendenza greca del 1821, lavori che sono stai perduti soprattutto perché, dopo la catastrofe dell'Asia Minore, i quartieri greci furono messi a fuoco.